Tuesday, 17 May 2016

Spezzatino di cervo con canederli allo speck

          Questo post nasce in seguito ad una collaborazione con un'azienda altoatesina :  

Strauss Srl


 


Se non sbaglio il calendario dice 17 maggio..io ho appena tolto dal letto il piumone d'oca, ma conservo ancora in salotto la cesta di legna vicino al caminetto e il plaid ai piedi del divano.
Sabato sera è stata davvero una di quelle che chiamano serate da lupi: vento freddo, pioggia e temporale.
Ho dovuto chiudere di nuovo tutte le piantine aromatiche nella serra, soprattutto il basilico, perchè la notte siamo scesi sotto i 10°.
Visto che si sarebbe rivelata una di quelle serate tranquille in casa, ho pensato di consolare i nostri palati con qualcosa che ci ricordasse le nostre amate montagne dell'Alto Adige..perchè non preparare allora uno spezzatino di cervo? Ma non il solito gulasch ( la ricetta la trovate nel blog), volevo uno spezzatino che non fosse troppo "sugoso" e che avesse quei sapori speziati che a me piacciono tanto...magie di cannella, noce moscata e chiodi di garofano.
Ovviamente per me non può esistere spezzatino di cervo senza canederli: quelli che ho utilizzato mi sono stati gentilmente inviati dall'azienda altoatesina Strauss. Sono talmente buoni e saporiti , come quelli che mangio in Alto Adige. Soprattutto sono teneri, si spezzano con la forchetta..come è giusto che sia! Ma voi lo sapevate che è considerata mancanza di educazione tagliare i canederli con il coltello? La padrona di casa potrebbe infastidirsi pensando che non siano abbastanza morbidi..


SPEZZATINO DI CERVO CON CANEDERLI ALLO SPECK


Ingredienti per 2 persone:


Per la marinata:
300 gr di carne di cervo
1 spicchio di aglio
1 foglia di alloro
bacche di ginepro
rosmarino
vino rosso

Per lo spezzatino:

carne marinata di cervo
4 canederli allo speck Strauss
1/2 cipolla dorata bio
1 carota piccola bio
vino rosso
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro Mutti
brodo o acqua calda
1/2 cucchiaino di cannella
3 chiodi di garofano
noce moscata
olio evo
sale
pepe


1. Marinate la carne di cervo per tutta la notte. In una terrina mettete la carne, ricopritela con il vino rosso, aggiungete l'alloro, l'aglio, il rosmarino e le bacche di ginepro. Coprite con la pellicola e lasciate in frigo per una notte intera.

2. Mettete un giro d'olio in un coccio di terracotta, tagliate la cipolla  e la carota a dadini e fatele dorare. Aggiungete la carne tagliata a pezzi e fatela sigillare bene. Sfumate con il vino rosso.

3. E'il momento di aggiungere le spezie: aggiungete 3 chiodi di garofano polverizzati, abbondante noce moscata e 1/2 cucchiaino di cannella. Mescolate bene.

4. Salate, pepate, aggiungete due mestoli abbondanti di acqua o di brodo caldo, il concentrato di pomodoro  e lasciate sobbollire a fuoco lento dalle 2 ore e mezza alle tre ore mescolando di tanto in tanto.

5. Lessate in acqua salata i canederli per circa 10 minuti. Scolateli bene dall'acqua e disponeteli sul piatto da portata. Aggiungete lo spezzatino. Servite caldissimo con un ottimo calice di vino rosso o con una birra di abbazia . Noi lo abbiamo gustato con la birra Triple - Corne du Bois des Pendus.























2 comments:

  1. Ho fatto anche io nel weekend un quintale di ragù di cervo, ma quanto buono è? Mi hai messo una voglia....

    ReplyDelete
    Replies
    1. Adoro il ragù di cervo..è il comfort food perfetto quando fuori piove!

      Delete